Siglato accordo quadro tra aeranti-corallo e assoprovider per la realizzazione e lo sviluppo di sinergie tra imprese radiotelevisive locali e provider internet. rossignoli: “e’ un importante passo verso la convergenza multimediale e per la crescita imprenditoriale delle emittenti locali”

image_pdfimage_print

cs 47/2002

                                             COMUNICATO STAMPA

                                               AERANTI – CORALLO

                             Le imprese radiotelevisive locali italiane                         

 

 

Roma, lì 13/6/2002

 

SIGLATO ACCORDO QUADRO TRA AERANTI-CORALLO E ASSOPROVIDER
PER LA REALIZZAZIONE E LO SVILUPPO DI SINERGIE TRA IMPRESE RADIOTELEVISIVE LOCALI E PROVIDER INTERNET.

ROSSIGNOLI: “E’ UN IMPORTANTE PASSO VERSO LA CONVERGENZA MULTIMEDIALE E PER LA CRESCITA IMPRENDITORIALE
DELLE EMITTENTI LOCALI”

E’ stato siglato un accordo quadro tra AERANTI-CORALLO, la federazione aderente a Confcommercio che rappresenta oltre 1.000 imprese radiotelevisive locali e ASSOPROVIDER, l’associazione aderente a Confcommercio che rappresenta oltre 200 provider Internet.. Tale accordo, volto alla realizzazione di sinergie tra le imprese radiofoniche e televisive locali di AERANTI‑CORALLO e i provider Internet di ASSOPROVIDER, offre la possibilità per le imprese radiofoniche e televisive locali di AERANTI-CORALLO di fornire spazi pubblicitari ai provider Internet in cambio della fornitura di servizi da parte di questi ultimi.

L’accordo, siglato per AERANTI-CORALLO dal coordinatore avv. Marco Rossignoli e per ASSOPROVIDER dal presidente prof. Matteo Fici, consentirà lo sviluppo di interessanti azioni sinergiche tra le imprese radiotelevisive locali e i provider Internet.

A margine della firma, l’avv. Marco Rossignoli ha commentato: “Questo accordo è per noi molto importante nell’ambito della convergenza tra le diverse piattaforme. Nell’ottica di sviluppare la multimedialità e l’interattività, è importante poter stabilire forti sinergie tra settori che solo oggi cominciano a intravedere le reali possibilità di crescita comune. Per le imprese radiofoniche e televisive di AERANTI-CORALLO – ha aggiunto Rossignoli – si tratta di raccogliere la sfida che una presenza più incisiva anche nel mondo di Internet può comportare. Oggi esistono grandi terreni di intervento comune tra l’emittenza locale e i provider Internet ed è in questo spirito che è stato raggiunto l’accordo tra la nostra federazione e Assoprovider.”

Rossignoli ha anche aggiunto: “AERANTI-CORALLO è sensibile alle problematiche relative alla convergenza multimediale; questo accordo si inserisce in una serie di iniziative che AERANTI‑CORALLO sta portando avanti per creare le condizioni per un’ulteriore crescita imprenditoriale dell’emittenza locale e per un conseguente ulteriore incremento dei fatturati.”

Per informazioni: 348 4454981

 

                                                            AERANTI-CORALLO,

                                                  aderente alla Confcommercio,

                 rappresenta 1.046 imprese radiofoniche e televisive locali italiane