Numerazioni LCN della tv digitale terrestre: il Commissario ad acta nominato dal Consiglio di Stato ha avviato una consultazione sullo schema di nuova regolamentazione in materia. Molti elementi positivi per le tv locali.

image_pdfimage_print

Cs 1/2014  del 1 aprile 2014

AERANTI-CORALLO                            
                     

          

                                                                                   

NUMERAZIONI LCN DELLA TV DIGITALE TERRESTRE:
IL COMMISSARIO AD ACTA NOMINATO DAL CONSIGLIO DI STATO HA AVVIATO UNA CONSULTAZIONE SULLO SCHEMA DI NUOVA REGOLAMENTAZIONE IN MATERIA. MOLTI ELEMENTI POSITIVI PER LE TV LOCALI.

 

■ Con riferimento allo schema di nuova regolamentazione LCN sottoposto a consultazione pubblica dal Commissario ad acta nominato dal Consiglio di Stato (determinazione n. 3/2013 del Commissario ad acta), l’Avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo ha dichiarato:
“Lo schema di provvedimento, a parere di Aeranti-Corallo, contiene molti aspetti positivi per il comparto televisivo locale. Lo stesso, infatti – ha proseguito Rossignoli – recupera la quantità (39) di numerazioni previste nel primo arco per l’emittenza locale dalla delibera Agcom n. 366/10/CONS, rispetto alle 13 numerazioni previste dalla delibera Agcom n. 237/13/CONS”.
“Lo schema di provvedimento – ha aggiunto Rossignoli – recupera inoltre le numerazioni da 75 a 84 per le emittenti locali che diffondono i programmi in più di due regioni”.
“Aeranti-Corallo – ha concluso Rossignoli – formulerà le proprie osservazioni dettagliate sullo schema di provvedimento nel corso della consultazione pubblica avviata dal Commissario ad acta e, in tale sede evidenzierà anche l’esigenza di semplificare i criteri per la redazione delle graduatorie”.

 

 

 

PER INFORMAZIONI:
348 4454981 FABIO CARERA
 
Per seguire l’attività di AERANTI-CORALLO è possibile consultare il sito internet “www.aeranticorallo.it”,
il canale Twitter “@aeranticorallo” e la pagina
facebook “www.facebook.com/aeranti.corallo”