Nomine Agcom e Garante Privacy: ulteriore rinvio, probabile voto a marzo

image_pdfimage_print

(23 febbraio 2020)   Previste da ultimo per il 27 febbraio, le nomine dei componenti Agcom e del Garante Privacy slittano ancora, probabilmente a marzo. La Conferenza dei Presidenti di Gruppo della Camera dei Deputati ha, infatti, calendarizzato per tutta la prossima settimana l’esame del disegno legge di conversione del c.d. “decreto intercettazionli”, che scade il 29 febbraio.

Pertanto, si legge nel resoconto di seduta dell’aula di Montecitorio, “la votazione per l’elezione di due componenti del Garante per la protezione dei dati personali e di due componenti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni potrà avere luogo dopo la conclusione dell’esame del decreto-legge in materia di intercettazioni, previa intesa con il Senato”. (FC)

(Nell’immagine: Palazzo Montecitorio, a Roma, sede della Camera dei Deputati. Dal sito www.camera.it)

 

Vedi anche:

 

 

Rinnovo Agcom e Garante privacy. Alla Camera elezione il 18 febbraio, il Senato si adegua

 

 

23/12/19 – Rinnovo Agcom e Garante privacy: nel decreto “milleproroghe” slittano a marzo le nomine dei rispettivi collegi

 

17/12/19 – Slitta ancora il rinnovo di Agcom e Garante Privacy

 

8/12/19 – Il 19 dicembre Camera e Senato hanno calendarizzato il voto per l’elezione dei componenti di Agcom e Garante Privacy