L’avv. marco rossignoli, coordinatore aeranti-corallo, partecipera’ venerdi’ 17 maggio a milano al convegno di asseprim “la rivoluzione che verra’: televisione digitale terrestre e dintorni” con un intervento sul passaggio al digitale da parte delle emittenti locali

image_pdfimage_print

cs 41/2002

                                          COMUNICATO STAMPA

                                            AERANTI – CORALLO

                          Le imprese radiotelevisive locali italiane                        

 

Roma, lì 15/5/2002

 

L’AVV. MARCO ROSSIGNOLI, COORDINATORE AERANTI-CORALLO, PARTECIPERA’ VENERDI’ 17 MAGGIO A MILANO AL CONVEGNO DI ASSEPRIM “LA RIVOLUZIONE CHE VERRA’: TELEVISIONE DIGITALE TERRESTRE E DINTORNI” CON UN INTERVENTO SUL PASSAGGIO AL DIGITALE DA PARTE DELLE EMITTENTI LOCALI

 

L’avv. Marco Rossignoli, coordinatore di AERANTI-CORALLO (la federazione di categoria aderente a Confcommercio che rappresenta 1.141 imprese radiotelevisive locali sulle circa 1.700 operanti), parteciperà venerdì 17 maggio al convegno organizzato a Milano da Asseprim sul tema “La rivoluzione che verrà: televisione digitale terrestre e dintorni”. Nel corso del suo intervento, dedicato al tema del passaggio al digitale delle imprese televisive locali, Rossignoli illustrerà i riferimenti normativi per il passaggio alle trasmissioni digitali terrestri da parte delle imprese televisive locali, specificando inoltre quali saranno le sfide che le imprese televisive locali dovranno raccogliere per poter effettuare una positiva transizione al digitale.

Secondo Rossignoli: “Spetta agli editori televisivi locali impegnarsi a fondo per realizzare nei fatti il passaggio al digitale. Chi saprà, infatti, convertire la propria impresa all’attività di operatore di rete locale, senza limitarsi al ruolo marginale di fornitore di contenuti, e quindi senza cedere i canali di trasmissione alle reti televisive nazionali, potrà veicolare sui propri canali i segnali di fornitori di contenuti e di servizi, realizzando un business che garantirà in breve tempo una redditività certamente superiore a quella derivante dalla vendita dei canali.”

Al convegno, che si terrà a Milano alle ore 10 presso l’Unione del Commercio di C.so Venezia 49, nella Sala Commercio, parteciperanno, tra gli altri, il Sottosegretario alle Comunicazioni On.le Giancarlo Innocenzi., la dott.ssa Giovanna Maggioni, direttore studi dell’Upa e la dott.ssa Margherita Pagani, coordinatore new media e tv lab di I-Lab-Università Bocconi.

 

Per informazioni: 348 4454981

 

                                                            AERANTI-CORALLO,

                                                 aderente alla Confcommercio,

               rappresenta 1.141 imprese radiofoniche e televisive locali italiane