Il coordinatore aeranti-corallo avv. marco rossignoli chiede al presidente dell’autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni prof. enzo cheli di intervenire per garantire i diritti di trasmissione e il diritto di cronaca degli editori radiofonici locali.

image_pdfimage_print

Cs59/2002

                                           COMUNICATO STAMPA

                                             AERANTI – CORALLO

                           Le imprese radiotelevisive locali italiane                          

 

Roma, lì 05/09/2002

 

IL COORDINATORE AERANTI-CORALLO AVV. MARCO ROSSIGNOLI CHIEDE AL PRESIDENTE DELL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PROF. ENZO CHELI DI INTERVENIRE PER GARANTIRE I DIRITTI DI TRASMISSIONE E IL DIRITTO DI CRONACA DEGLI EDITORI RADIOFONICI LOCALI.

 

L’Avv. Marco Rossignoli coordinatore di AERANTI-CORALLO (la federazione di categoria aderente a Confcommercio che rappresenta n. 1046 imprese radiotelevisive) ha chiesto al Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Prof. Enzo Cheli che la stessa Autorità intervenga immediatamente affinchè vengano pienamente rispettati sia i diritti di trasmissione (di tutte le emittenti radiofoniche che li hanno acquistati dalle rispettive squadre di calcio di serie A e B), sia il diritto di cronaca (secondo le modalità previste dall’accordo del 29 novembre 1999 tra AERANTI-CORALLO e Lega Calcio intervenuto a seguito di mediazione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) degli editori radiofonici locali.

Il testo dell’accordo del 29/11/1999 in base al quale la Lega Calcio ha redatto il regolamento sul diritto di cronaca è pubblicato integralmente nel sito internet www.aeranticorallo.it , sezione “In primo piano”.

 

Per informazioni: 348 4454981

 

                                                                 AERANTI-CORALLO,

                                                        aderente alla Confcommercio,

                       rappresenta 1.046 imprese radiofoniche e televisive locali italiane