Domani inizia la discussione per il rinnovo della parte economica del contratto collettivo per il lavoro giornalistico nelle imprese radiofoniche e televisive locali sottoscritto il 3 ottobre 2000 tra aeranti-corallo e fnsi

image_pdfimage_print

Cs 79/2002

                                               COMUNICATO STAMPA

                                                 AERANTI – CORALLO

                               Le imprese radiotelevisive locali italiane                             


 

 

Roma, lì 29/10/2002

 

DOMANI INIZIA LA DISCUSSIONE PER IL RINNOVO DELLA PARTE ECONOMICA DEL CONTRATTO COLLETTIVO PER IL LAVORO GIORNALISTICO NELLE IMPRESE RADIOFONICHE E TELEVISIVE LOCALI SOTTOSCRITTO IL 3 OTTOBRE 2000 TRA AERANTI-CORALLO E FNSI


Una delegazione di AERANTI-CORALLO (che rappresenta 1.046 imprese radiotelevisive locali) incontrerà domani a Roma una delegazione della FNSI (il sindacato unitario dei giornalisti italiani) per iniziare la discussione in merito al rinnovo della parte economica del contratto collettivo sottoscritto tra le parti il 3 ottobre 2000, che regolamenta il lavoro di centinaia di giornalisti nelle imprese radiofoniche e televisive locali, syndications di emittenti .locali che effettuano trasmissioni in contemporanea sul territorio nazionale, agenzie di informazione radiofonica.

Si rammenta che il CCNL 3/10/2000 tra AERANTI-CORALLO e FNSI ha durata quadriennale per la parte normativa e biennale per quella economica ed è completamente diverso dal CCNL per i giornalisti della carta stampata e per i giornalisti Rai.

 

Per informazioni: 348 4454981

 

                                                                  AERANTI-CORALLO,

                                                      aderente alla Confcommercio,

                      rappresenta 1.046 imprese radiofoniche e televisive locali italiane