Deliberazione 9 maggio 2002 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni “Modifiche alla delibera n. 45/02/CSP (Deliberazione n. 58/02/CSP)”.

image_pdfimage_print
AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
DELIBERAZIONE 9 maggio 2002
Modifiche alla delibera n. 45/02/CSP. (Deliberazione n. 58/02/CSP)

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 123 del 28 maggio 2002)

 

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione della commissione per i servizi e i prodotti del 9 maggio 2002;
Visto l’art. 1, comma 6, lettera b), n. 9, della legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”;
Vista la legge 22 febbraio 2000, n. 28, recante “Disposizioni per la parita’ di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica”;
Vista la delibera n. 45/02/CSP, recante “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parita’ di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per le elezioni comunali e provinciali fissate per i giorni 19 e 26 maggio 2002”;
Visto il decreto 3 aprile 2002 del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 105 del 7 maggio 2002, che determina la ripartizione dei contributi alle emittenti radiofoniche e televisive locali per l’anno 2002, ai sensi dell’art. 4, comma 5 della legge n. 28/2000;
Rilevato che con note del 30 aprile 2002 e del 6 maggio 2002 il Ministero dell’interno ha comunicato all’Autorita’ l’aggiornamento dell’elenco delle province e dei comuni interessati ai prossimi turni di elezioni amministrative;
Considerato che la delibera n. 45/02/CSP, per i fatti e gli atti intervenuti, deve essere modificata;
Udita la relazione del commissario dott. Giuseppe Sangiorgi, relatore ai sensi dell’art. 32 del regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;

Delibera:
Art. 1.

1. Al decimo capoverso della premessa la parola: “settecentottantotto” e’ sostituita dalla seguente: “settecentonovantacinque”.

Art. 2.

1. All’art. 12, comma 1, le parole: “dall’art. 1, comma 3, del decreto 5 febbraio 2001 del Ministro delle comunicazioni di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica” sono sostituite dalle seguenti: “dall’art. 1, comma 3, del decreto 3 aprile 2002 del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze”.

 

Art. 3.

1. All’art. 25, dopo il comma 4, e’ aggiunto il seguente: “4-bis.
Le disposizioni del presente provvedimento, in quanto compatibili, si applicano alle consultazioni per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale di Casamicciola Terme, fissate per il giorno 9 e 10 giugno 2002, con l’eventuale estensione per il turno di ballottaggio del 23 e 24 giugno 2002, nonche’ ad eventuali ulteriori consultazioni elettorali amministrative, che per fatti o atti sopravvenuti si svolgeranno nei mesi di maggio e giugno 2002″.

Art. 4.

1. All’allegato E sono soppresse le parole: “Vailate” e “Gerace” e sono aggiunte le seguenti parole: “San Felice Circeo”, “Fonte Nuova”, “Pignataro Maggiore” e “Teti”.

 

Il presente provvedimento e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, nel Bollettino ufficiale dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni ed e’ reso disponibile nel sito web della stessa Autorita’: www.agcom.it 

Roma, 9 maggio 2002

Il presidente: Cheli