Delibera n. 114/23/CONS del 18 maggio 2023 della Agcom recante: “Modifiche alla delibera n. 397/13/CONS del 25 giugno 2013 “Informativa Economica di Sistema”

 

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

 

DELIBERA N. 114/23/CONS

 MODIFICHE ALLA DELIBERA N. 397/13/CONS DEL 25 GIUGNO 2013
“INFORMATIVA ECONOMICA DI SISTEMA”

(pubblicata  nel sito web dell’Agcom in data 26 maggio 2023)

 

L’AUTORITÀ

NELLA riunione di Consiglio del 18 maggio 2023;

VISTA la legge 14 dicembre 1995, n. 481, recante “Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità. Istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità”;

VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”;

VISTO l’art. 1, comma 6, lettera c) n. 14-bis, della legge n. 249/1997 per il quale il Consiglio dell’Autorità: “garantisce l’adeguata ed efficace applicazione del regolamento (UE) 2019/1150 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, che promuove equità e trasparenza per gli utenti commerciali di servizi di intermediazione on line, anche mediante l’adozione di linee guida, la promozione di codici di condotta e la raccolta di informazioni pertinenti.”

VISTO il decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 545, recante “Disposizioni urgenti per l’esercizio dell’attività radiotelevisiva. Interventi per il riordino della Rai S.p.A., nel settore dell’editoria e dello spettacolo, per l’emittenza televisiva e sonora in ambito locale nonché per le trasmissioni televisive in forma codificata”, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 dicembre 1996, n. 650;

VISTA la legge 5 agosto 1981, n. 416, recante “Disciplina delle imprese editrici e provvidenze per l’editoria”;

VISTA la legge 7 marzo 2001, n. 62, recante “Nuove norme sull’editoria e sui prodotti editoriali e modifiche alla legge 5 agosto 1981, n. 416”;

VISTO il decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 208, recante “Attuazione della direttiva (UE) 2018/1808 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 novembre 2018, recante modifica della direttiva 2010/13/UE, relativa al coordinamento di determinate disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri, concernente il testo unico per la fornitura di servizi di media audiovisivi in considerazione dell’evoluzione delle realtà del mercato”.

VISTO il decreto-legge 18 maggio 2012, n. 63, recante “Disposizioni urgenti in materia di riordino dei contributi alle imprese editrici, nonché di vendita della stampa quotidiana e periodica e di pubblicità istituzionale”, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 luglio 2012, n. 103;

VISTO il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante “Codice dell’amministrazione digitale”;

VISTA la delibera n. 223/12/CONS, del 27 aprile 2012, recante “Adozione del nuovo Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità”, come modificata, da ultimo, dalla delibera n. 434/22/CONS;

VISTA la delibera n. 397/13/CONS, del 25 giugno 2013, recante “Informativa Economica di Sistema”, come modificata dalle delibere nn. 235/15/CONS, 147/17/CONS e 161/21/CONS;

VISTA la delibera n. 71/23/CONS, del 16 marzo 2023, recante “Avvio del procedimento per l’accertamento del valore economico del sistema integrato delle comunicazioni (SIC) per l’anno 2021”;

CONSIDERATO che l’Informativa Economica di Sistema (IES) è una dichiarazione annuale cui sono obbligati gli operatori delle comunicazioni volta a raccogliere eventuali aggiornamenti dei dati anagrafici e i dati economici relativi all’ultimo anno di attività necessari all’attività di vigilanza nei diversi settori;

CONSIDERATO inoltre che i dati acquisiti tramite la IES, in ossequio al principio di buon andamento dell’azione ammnistrativa, sono altresì impiegati per la Relazione Annuale, le analisi di mercato e le indagini conoscitive, al fine di consentire l’aggiornamento della base statistica degli operatori di comunicazione, nonché, con riferimento ai dati trasmessi dagli operatori del settore audiovisivo e dell’editoria, per la valorizzazione del Sistema integrato delle comunicazioni (SIC) e la verifica dei limiti anti concentrativi nell’ambito dello stesso e delle eventuali posizioni dominanti o comunque lesive del pluralismo;

CONSIDERATO che le recenti modifiche normative hanno rideterminato la platea dei soggetti obbligati alla trasmissione della IES, con un ampliamento delle società estere tenute a fornire le informazioni utili alla individuazione dei ricavi realizzati in Italia, nonché variato il procedimento di accertamento del valore economico del SIC, rispetto al quale l’acquisizione dei dati dagli operatori è funzionale;

RAVVISATA pertanto la necessità di adeguare conseguentemente il periodo entro il quale i soggetti obbligati devono trasmettere la IES all’Autorità, anche al fine di evitare possibili sovrapposizioni di carattere organizzativo e di sistema tra la gestione della IES e il procedimento per l’accertamento del valore economico del sistema integrato delle comunicazioni;

TENUTO CONTO che i dati contenuti nella IES saranno gestiti dall’Autorità – in conformità alle esigenze di sicurezza e nel rispetto della riservatezza delle informazioni trasmesse;

RITENUTO che l’insieme delle sopra esposte modifiche risponde al canone di buon andamento dell’attività amministrativa di cui all’articolo 97 Cost., agendo a favore della speditezza delle funzioni ai sensi dell’articolo 1, legge n. 241 del 1990, affidate al regolatore per la rilevazione e la successiva analisi delle condizioni di mercato;

UDITA la relazione della Commissaria Laura Aria, relatrice ai sensi dell’articolo 31 del Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità;

DELIBERA

Articolo 1
Modifiche all’articolo 5 della delibera n. 397/13/CONS e s.m.i.

1. Al comma 1 dell’articolo 5 della delibera n. 397/13/CONS e s.m.i., le parole “dal 1° giugno e fino al 31 luglio” sono sostituite dalle seguenti: “dal 15 settembre e fino al 31 ottobre”.

 

Articolo 2
Pubblicazione ed entrata in vigore

1. La presente delibera è pubblicata sul sito web dell’Autorità (www.agcom.it) ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione.

Roma, 18 maggio 2023

IL PRESIDENTE
Giacomo Lasorella

LA COMMISSARIA RELATRICE
Laura Aria

Per attestazione di conformità a quanto deliberato
IL SEGRETARIO GENERALE
Giulietta Gamba