Cordoglio nel mondo dell’emittenza locale: è mancato Luigi Bardelli, presidente dell’Associazione Corallo.

(12 maggio 2024)   Si è spento nella notte a Pistoia, all’età di 88 anni, Luigi Bardelli, figura storica della radiotelevisione locale, del giornalismo e dell’associazionismo, Presidente dell’Associazione Corallo, delle emittenti radiotelevisive cattoliche, e membro del Comitato esecutivo di Aeranti-Corallo.

Bardelli, fondatore nel 1976 di TVL Pistoia, è stato un pioniere della televisione locale. La sua emittente è divenuta punto di riferimento per l’informazione e la cultura in Toscana. La passione per la comunicazione era alimentata anche dal desiderio di dare voce agli ultimi.

Oltre all’impegno nel giornalismo, Bardelli si è dedicato con dedizione al mondo del terzo settore. Ha ricoperto la carica di presidente della sezione AIAS di Pistoia, contribuendo alla creazione di strutture all’avanguardia per l’assistenza e la riabilitazione di persone con disabilità; la sua sensibilità verso i più fragili lo ha portato a creare la Fondazione Maria Assunta in Cielo (MAIC), una onlus per offrire supporto e servizi a persone con disabilità e alle loro famiglie.

Profondamente credente, Bardelli ha sempre tradotto la sua fede in azioni concrete, ispirate ai principi di pace, solidarietà e giustizia sociale; oltre che di Corallo,  è stato presidente della CERC, la Conférence Européenne des Radios Chrétiennes.

Aeranti-Corallo esprime il suo profondo cordoglio, in particolare alla moglie Franca, ai figli Maria Chiara, Giovanni e Paola e ai nipoti; Luigi Bardelli lascia un vuoto incolmabile nel mondo dell’emittenza radiotelevisiva locale. La sua figura resterà impressa nella memoria di tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato, anche per la sua generosa tenacia e per la profonda umanità.

I funerali si terranno domani, lunedì 13 maggio, alle ore 15:00 nella Chiesa di San Francesco a Pistoia.