Coordinamento aer-anti-corallo: soddisfazione per l’incontro con vannino chiti per il recupero di quote riservate di pubblicita’ pubblica per le emittenti radiofoniche e televisive locali

image_pdfimage_print

cs 65/2000

                                 COMUNICATO STAMPA

                 COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO               

 

Roma, 31 luglio 2000

 

Coordinamento Aer-Anti-Corallo: soddisfazione per l’incontro con Vannino Chiti per il recupero di quote riservate di pubblicità pubblica per le emittenti radiofoniche e televisive locali

 

Si è svolto oggi a Palazzo Chigi un incontro tra il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria Vannino Chiti, il Coordinamento Aer-Anti-Corallo (la federazione che rappresenta 1283 imprese radiotelevisive locali) e alcune altre associazioni delle emittenti locali, per discutere delle problematiche relative ai regolamenti sulla pubblicità pubblica.
Al termine dell’incontro l’avvocato Marco Rossignoli, coordinatore Aer-Anti-Corallo, ha espresso soddisfazione per i risultati perché “sono state delineate ipotesi di regolamentazione che permettono di recuperare adeguatamente le quote riservate di pubblicità pubblica sia per le radio sia per le televisioni locali. La previsione di quote specifiche per i due diversi mezzi – ha proseguito Rossignoli – è infatti molto importante per evitare situazioni di disparità di trattamento in sede di pianificazione delle campagne pubblicitarie da parte degli Enti Pubblici. Ora – ha concluso Rossignoli – l’importante è che queste proposte trovino concreta attuazione con l’emanazione dei regolamenti”.
La legge sulla Comunicazione Pubblica, approvata lo scorso 10 maggio, conteneva l’abrogazione dell’articolo 9 della legge 223/90, che riservava una quota di pubblicità pubblica all’emittenza locale. Per l’emittenza radiotelevisiva locale si è trattato di una perdita di una quota riservata di pubblicità pubblica, e ha sancito una disparità di trattamento rispetto ai quotidiani, che hanno mantenuto tale riserva in base alla legge 67/87.

 

Per informazioni: 0348 4454981

 

 

                                          Il Coordinamento Aer-Anti-Corallo,

                                              aderente alla Confcommercio,

           rappresenta 1.283 imprese radiofoniche e televisive locali italiane