Contratto di servizio Stato-Rai: copertura dab prioritariamente sulle autostrade, principali strade statali e capoluoghi di regione e provincia

(23 ottobre 2023)   Nello schema di Contratto di servizio tra il Mimit e la Rai, viene, tra l’altro, dedicato un paragrafo alla radiofonia digitale Dab+.

Si legge, infatti, al’art. 15, comma 9: “Al fine di contribuire al consolidamento del mercato radiofonico digitale (Dab+), Rai utilizza la capacità trasmissiva assegnata in modo adeguato alla distribuzione di tutta la propria offerta radiofonica nazionale e locale con elevata qualità del suono e si impegna a rispettare le scadenze del master plan ministeriale per l’attuazione del Piano nazionale delle frequenze definito dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Pnaf Dab), provvedendo all’ammodernamento e all’estensione della rete e apportando le modifiche frequenziali necessarie, in coerenza con il relativo diritto d’uso, rilasciato dal Ministero”.

Inoltre lo stesso comma 9 prevede che l’estensione progressiva della rete nazionale “sarà prioritariamente finalizzata alla copertura outdoor delle autostrade, delle principali strade statali e dei capoluoghi di regione/provincia, a partire da quella derivante dalla consistenza impiantistica della RAI” indicata nell’allegato 2 allo schema di contratto, compatibilmente con le risorse economiche disponibili. (FC)

 

Vedi anche:

Audizione di Aeranti-Corallo davanti all’Agcom sul procedimento per la rideterminazione dell’obbligo di cessione di capacità trasmissiva sul mux Dab della Rai