Chiarimenti della Dgscerp sull’avviso pubblico per il rilascio anticipato delle frequenze tv locali

image_pdfimage_print

(13 febbraio 2020)   Lo scorso 5 febbraio la Dgscerp del MiSe aveva pubblicato nel sito internet del Ministero un Avviso pubblico avente ad oggetto “Rilascio anticipato delle frequenze televisive in ambito locale ai sensi dell’art. 4, comma 9 del DM 19 giugno 2019”, successivamente modificato il 6 febbraio u.s.

Al riguardo, Aeranti-Corallo ha inviato una nota al Direttore Generale della Dgscerp, evidenziando la difficoltà, per gli operatori di rete locali, di esprimere la propria posizione sulla problematica dell’eventuale rilascio anticipato delle frequenze, in mancanza di una preventiva conoscenza dei criteri di determinazione dell’importo degli indennizzi e delle relative modalità (tempistiche comprese) di erogazione.

Nella stessa nota Aeranti-Corallo ha evidenziato che sarebbe stata, pertanto, necessaria l’emanazione preventiva del decreto ministeriale con il quale devono essere definiti l’importo degli indennizzi e le modalità di erogazione degli stessi.
Nella nota Aeranti-Corallo ha, inoltre, chiesto l’aggiornamento dei diritti di uso pubblicati sul sito web del Ministero in quanto alcuni di tali diritti non risultano indicati, ovvero non risulta indicato l’avvenuto subentro nella titolarità.

Il Direttore Generale della Dgscerp ha riscontrato lo scorso 10 febbraio la nota di Aeranti-Corallo, evidenziando che il sopracitato avviso pubblico è volto ad ottenere, ai fini ricognitivi, una manifestazione di interesse da parte degli operatori di rete, nell’ottica di assumere tutte le informazioni necessarie alla definizione dei presupposti e delle tempistiche, all’esame dell’Autorità politica, per l’erogazione degli indennizzi.
Il Direttore Generale della Dgscerp ha, inoltre, comunicato a Aeranti-Corallo che la Direzione sta svolgendo le necessarie verifiche per eventuali aggiornamenti degli elenchi degli operatori di rete locali titolari dei diritti d’uso.

Frattanto, molte emittenti del sistema associativo Aeranti-Corallo hanno inviato alla Dgscerp del Ministero una richiesta di chiarimenti finalizzata ad acquisire i necessari elementi per valutare la propria posizione in ordine all’eventuale rilascio anticipato. (FC)

(Nella foto: la sede MiSe di v.le America, a Roma)

Vedi anche:

Rilascio anticipato delle frequenze tv in ambito locale. Avviso pubblico della Dgscerp del MiSe

Elenchi diritti di uso delle frequenze tv locali: è importante la verifica delle proprie posizioni

Liberazione banda 700. Il MiSe pubblica gli elenchi dei diritti di uso delle frequenze tv in ambito locale