Agcom, avviato il tavolo tecnico per la definizione dell’icona per accedere ai canali della televisione digitale terrestre istituito con delibera n. 294/23/CONS. Aeranti-Corallo ha partecipato ai lavori formulando proposte a tutela dell’emittenza locale

(8 febbraio 2024)  L’AGCOM, con la delibera n. 294/23/CONS, pubblicata sul sito dell’Autorità il 9 gennaio scorso, ha approvato il “Regolamento in materia di accessibilità del sistema di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre”, al fine di disciplinare le modalità di installazione e le condizioni di accessibilità del sistema di numerazione automatica dei canali (LCN) e di preservare la disponibilità e l’accessibilità dei contenuti fruibili tramite la piattaforma digitale terrestre (DTT).

Avviati oggi i lavori del tavolo tecnico

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha dunque istituito un tavolo tecnico ad hoc, aperto alla partecipazione dei produttori di dispositivi, dei gestori e sviluppatori delle interfacce utente, dei fornitori di servizi di media e delle loro associazioni, oltre che di altri soggetti eventualmente interessati.

A tale tavolo tecnico, che si è riunito oggi per la prima volta, in modalità teleconferenza, ha partecipato anche una rappresentanza di Aeranti-Corallo, che comprendeva, tra gli altri, l’avv. Marco Rossignoli e la d.ssa Alessia Caricato.

I lavori del Tavolo tecnico avranno una durata massima pari a 90 giorni, a partire dalla data di pubblicazione dell’avviso sul sito web dell’Autorità; il tavolo tecnico è coordinato dal dott. Paolo Lupi, Vice Direttore della Direzione servizi media, e dall’ing. Ilaria Gallina, funzionario dell’Ufficio pluralismo e concorrenza nei servizi media.

L’Autorità, successivamente alla chiusura del tavolo tecnico, si esprimerà attraverso l’adozione di una delibera.

Le proposte di Aeranti-Corallo

Nel corso di tale incontro, Marco Rossignoli, ha formulato le proposte specifiche di Aeranti-Corallo, avanzate nell’interesse del settore radiotelevisivo locale e, più in generale, a tutela del ruolo del servizio universale della televisione digitale terrestre.

In particolare Rossignoli ha chiesto che  il logo per l’accesso alla tv digitale terrestre fruibile tramite LCN, posto sulla home page dei dispositivi di ricezione, debba essere chiaramente evidente, nonché posizionato in modo fisso sulla stessa home page, anche qualora, per la presenza di più loghi o elementi grafici, sia possibile procedere a uno scroll di detta pagina. (AR)

Vedi anche:

Delibera 22 novembre 2023 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni recante “Regolamentazione in materia di accessibilità del sistema di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre” (Delibera n. 294/23/CONS)

Agcom, al via il tavolo tecnico per la definizione dell’icona finalizzata ad accedere ai canali della televisione digitale terrestre. Aeranti-Corallo parteciperà ai lavori.

Prominence dei servizi di media audiovisivi e radiofonici di interesse generale e accessibilità Lcn: l’Agcom dispone la proroga di 60 giorni del procedimento