Aeranti-Corallo sulla sentenza n.4541/2014 dell’8 settembre 2014 del Consiglio di Stato in materia di LCN

image_pdfimage_print

Cs 13/2014  del 9 settembre 2014

AERANTI-CORALLO                            
                     

          

                                                                                   

AERANTI-CORALLO SULLA SENTENZA N.4541/2014 DELL’8 SETTEMBRE 2014 DEL CONSIGLIO DI STATO IN MATERIA DI LCN

 

 
■ Con sentenza 4541/2014 in data 8 settembre 2014 la Terza sezione del Consiglio di Stato ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso proposto dall’Agcom e dal Ministero dello Sviluppo economico per la revocazione della sentenza dello stesso Consiglio di Stato n. 6021 del 16 dicembre 2013, con la quale era stata dichiarata la nullità “in parte qua” della delibera Agcom n. 237/137/CONS (2° piano Lcn).

La sentenza prevede altresì che, in conseguenza di tale declaratoria di inammissibilità, riprende il suo corso l’attività del Commissario ad acta (precedentemente sospesa dal Consiglio di Stato in sede cautelare).

Al riguardo, l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore AERANTI-CORALLO, ha dichiarato: ”La decisione del Consiglio di Stato conferma ulteriormente le rilevanti criticità della delibera Agcom n. 237/13/CONS che aveva fortemente penalizzato il settore televisivo locale. AERANTI-CORALLO auspica ora – ha aggiunto Rossignoli – una soluzione legislativa della problematica che dia certezza alle imprese. In mancanza di tale certezza  ha concluso Rossignoli – le imprese non possono programmare in alcun modo la propria attività.” 

 

 

PER INFORMAZIONI:
348 4454981 FABIO CARERA
 
Per seguire l’attività di AERANTI-CORALLO è possibile consultare il sito internet “www.aeranticorallo.it”,
il canale Twitter “@aeranticorallo” e la pagina
facebook “www.facebook.com/aeranti.corallo”