Aeranti-corallo: preoccupazione per il nuovo progetto di rete federalista rai

image_pdfimage_print

cs 34/2002

                                        COMUNICATO STAMPA
                                          AERANTI – CORALLO

                      Le imprese radiotelevisive locali italiane                     

 

Roma, lì 6/5/2002

 

AERANTI-CORALLO: PREOCCUPAZIONE PER IL NUOVO PROGETTO

DI RETE FEDERALISTA RAI

 

Con riferimento al Documento di Venezia approvato oggi dalla Conferenza dei Presidenti dell’Assemblea dei consigli regionali e delle province autonome con il quale si evidenzia l’esigenza di ripensare il servizio pubblico radiotelevisivo favorendo la caratterizzazione di una rete Rai in senso dichiaratamente federalista, l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore AERANTI-CORALLO (la federazione che rappresenta 1.141 imprese radiotelevisive locali sulle circa 1.700 operanti) ha dichiarato: “Tale ipotesi desta forte preoccupazione per gli editori radiotelevisivi locali in quanto le attuali regole del sistema misto pubblico-privato, nazionale-locale, attribuiscono all’emittenza locale il ruolo informativo in tale ambito.

La realizzazione di una rete Rai federalista avrebbe come conseguenza l’emarginazione dell’emittenza locale, con grave danno per il pluralismo, per la libertà di impresa e per il corretto sistema di concorrenza in ambito locale.”

Per informazioni: 348 4454981

 

                                                          AERANTI-CORALLO,
                                                 aderente alla Confcommercio,
              rappresenta 1.141 imprese radiofoniche e televisive locali italiane