29/11/18 – Il 3 dicembre riunione della Commissione provvidenze editoria radio

image_pdfimage_print

 

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, sen. Vito Claudio Crimi ha convocato per il 3 dicembre p.v. la Commissione consultiva per le provvidenze alle imprese radiofoniche per l’esame, tra l’altro, dell’accertamento dei requisiti delle imprese radiofoniche ai sensi degli artt. 7 e 8 della legge 7 agosto 1990. n. 250, per l’anno 2017.
Ricordiamo che tale accertamento è necessario per il riconoscimento delle  provvidenze editoria relative alle riduzioni tariffarie del 50 per cento dei costi delle utenze telefoniche sostenuti dalle emittenti radiofoniche nell’anno 2017.
Della Commissione fanno parte, per il sistema associativo Aeranti-Corallo, Fabrizio Berrini per Aeranti e Alessia Caricato per Associazione Corallo.

Evidenziamo inoltre che l’art. 57 del disegno di legge di bilancio 2019 (AC 1334) in corso di discussione alla Camera dei Deputati, prevede la soppressione delle suddette provvidenze editoria a decorrere dal 1° gennaio 2020.
Aeranti-Corallo ritiene, invece, che tali provvidenze debbano essere mantenute ai fini del sostegno del ruolo informativo dell’emittenza locale.