23/1/18 – 31 gennaio 2018, le scadenze per radio e tv locali

image_pdfimage_print

Marco-Rossignoli 2011Il 31 gennaio scade il termine per le  imprese di radiodiffusione sonora in ambito locale  – sia commerciali, sia comunitarie – per corrispondere la tassa di concessione governativa annuale per l’anno 2018 (il cui importo ammonta a euro  337,00).

Per gli operatori di rete televisivi digitali terrestri, il 31 gennaio è il termine per effettuare il pagamento dei diritti amministrativi e dei contributi per l’uso dei ponti di collegamento relativi all’anno 2018, con riferimento, rispettivamente, alle autorizzazioni generali e alle autorizzazioni per i collegamenti in ponte radio operanti alla data del 31 dicembre 2017.

Il 31 gennaio è, inoltre, l’ultimo giorno per la presentazione delle domande per i contributi pubblici 2017 a tv e radio locali di cui al DPR n. 146/2017. Ricordiamo che tali domande possono essere presentate esclusivamente attarverso la procedura telematica online del Ministero dello Sviluppo Economico (al sito sicem.mise.gov.it/)

Sempre per radio e tv locali, il 31 gennaio è il termine ultimo per la presentazone delle domande per le provvidenze editoria 2017 al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Rammentiamo che tali provvidenze riguardano le riduzioni tariffarie del 50% relative alle utenze telefoniche. Evidenziamo, infine, che a seguito dell’emanazione del DPR n. 146/2017, l’ammissione alle provvidenze editoria non costituisce più requisito per l’accesso ai contributi annualmente erogati, ai sensi dello stesso DPR, dal MiSe a favore delle radio e delle tv locali.

(Nella foto: Marco Rossignoli)