26/4/18 - Approvata dal MiSe la graduatoria provvisoria e l'elenco degli importi dei contributi pubblici da assegnare alle tv locali comunitarie

Bardelli-RossignoliLa Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato, in data odierna, la graduatoria provvisoria e l'elenco degli importi dei contributi pubblici (di cui al DPR n. 146/2017) da assegnare alle tv locali comunitarie per l'anno 2016.

Le tv locali comunitarie che hanno fatto domanda di contributo per l'anno 2016 possono presentare, entro il 28 maggio 2018, richiesta di rettifica del punteggio o di riammissione della domanda, utilizzando la funzione “reclamo” (icona arancione in basso a destra) all’interno della propria posizione nella piattaforma telematica  Sicem (Sistema Informativo per i Contributi alle Emittenti Locali).

Le emittenti televisive locali a carattere comunitario ammesse ai contributi 2016 sono 194 (su 211 domande presentate), di cui 36 accedono sia alla quota fissa, sia alla quota variabile del riparto.
Per le tv locali comunitarie sono stanziati complessivamente euro 4.142.456,35, suddivisi al 50 per cento per la quota fissa e al 50 per cento per la quota variabile.
Le emittenti in graduatoria che accedono anche alla quota variabile sono 36, con contributi che vanno da euro 313.439,84 a Euro 18,56. La quota fissa, uguale per tutte le emittenti presenti in graduatoria, è pari a euro 10.676,43. E’ ora auspicabile che possano essere definite, in tempi brevi, anche le altre graduatorie per l’anno 2016 previste dal DPR n. 146/2017 (Radio e Tv commerciali), nonché tutte le graduatorie (radio e tv commerciali; radio e tv comunitarie) per gli anni 2017 e 2018.

 

(Nella foto: a sinistra, Luigi Bardelli; a destra, Marco Rossignoli)

A questo link la pagina contenente il decreto direttoriale 26 aprile 2018 del direttore generale Dgscerp del MiSe,  la graduatoria e l'elenco degli importi

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui..

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.